Home Statuto Codice Deontologico Figure Professionali Requisiti ammissione Sedi Legislazione Contatti
Sede Legale: via Praimbole, 7 Limena PD - CF: 92170720285 tel. 340.87.41.722 - e-mail: info@bionaturale.org
Riconoscimenti Scuole riconosciute News
REQUISITI PER L’AMMISSIONE AD ASSOCIATO A.NA.I. Requisiti per l’ammissione: 1. o avere ottenuto l'Attestato di Formazione presso Scuole di Formazione riconosciute dall’Associazione; 2. o avere un percorso formativo adeguato; 3. o svolgere da tempo la professione di Naturopata o Operatori delle discipline naturopatiche. I percorsi formativi richiesti dall’A.NA.I., per l’inserimento degli Associati nel registro degli operatori professionisti, devono essere di alto livello e strutturati in modo da garantire: le basi scientifiche per la comprensione dei meccanismi psico-biologici (area scientifica); le conoscenze caratterizzanti per ogni disciplina (area caratterizzante); lo sviluppo delle capacità/potenzialità personali (area sviluppo personale); il raggiungimento di un alto livello tecnico/pratico (area tecnico-pratica). Nel caso il candidato provenga da Scuole che non presentano le caratteristiche richieste dall’associazione, il Consiglio Direttivo potrà richiedere al candidato la risoluzioni di Debiti Formativi per il raggiungimento della formazione richiesta. Aggiornamento e formazione professionale permanente L’Associato naturopata e l’operatore delle discipline e tecniche naturopatiche hanno il dovere dell’aggiornamento e della formazione professionale permanente, onde garantire il continuo adeguamento delle sue conoscenze e competenze. Hanno inoltre l’obbligo di frequentare annualmente i periodici corsi di formazione e aggiornamento previsti della durata minima di 40 ore. A tale scopo l’operatore dovrà presentare alla segreteria dell’associazione documentazione comprovante ogni due anni, 30 giorni prima della scadenza della reiscrizione al Registro. Registro dei naturopati e degli operatori delle discipline e tecniche naturopatiche Il Registro ha lo scopo di raccogliere i nominativi dei Naturopati professionisti che posseggano e mantengano le caratteristiche professionali richieste costituendo per l’utente uno strumento di controllo e di garanzia dell’offerta professionale corrisposta. L’iscrizione al registro è convalidata ogni due anni previa valutazione dell’adeguamento degli obblighi richiesti dall’associazione. Impossibilità di iscrizione al Registro L’iscrizione al Registro non è possibile, indipendentemente dai requisiti professionali per coloro che abbiano riportato la condanna per i seguenti reati: Commercio clandestino o fraudolento di sostanze stupefacenti (Art. 446 C.P.). Istigazione all'aborto (Art. 548 C.P.). Atti abortivi  su donna incinta (Art. 550 C.P.). Per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commina la pena della reclusione  non inferiore nel minimo a due anni o nel massimo a cinque anni. Coloro che siano stati condannati al ricovero in un ospedale psichiatrico  giudiziario nei casi di cui all'Art. 222 C.P. Coloro nei cui confronti sia stato emesso un ordine o un mandato di cattura o che siano sottoposti a misure di sicurezza di cui all'Art. 206 C.P. o che siano sottoposti a misure di cui all'Art. 215 C.P. La qualità di associato cessa esclusivamente per: Oltre alle norme contenute nello statuto, l’espulsione dall’associazione e la cancellazione dal Registro avviene nei seguenti casi: non ottemperanza alle norme contenute nel Codice Deontologico dell’Associazione; nel caso il Naturopata abbia riportato condanne per i seguenti reati: o Commercio clandestino o fraudolento di sostanze stupefacenti (Art. 446 C.P.). o Istigazione all'aborto (Art. 548 C.P.). o Atti abortivi  su donna incinta (Art. 550 C.P.). o Per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commina la pena della reclusione non inferiore nel minimo a due anni o nel massimo a cinque anni. Modalità operative per l’espulsione o radiazione degli associati Nel caso di inosservanza delle regole indicate il Consiglio Direttivo incarica il Collegio dei Probiviri di verificare ed eventualemente procedere nei confronti dell’associato avvalendosi dei seguenti strumenti: invitare l'Associato a un colloquio che chiarisca le motivazioni dell’inadempienza; emanare un richiamo formale (con raccomandata RR); sospendere l'Associato per un certo periodo dall'associazione; espellere l'Associato (recidivo).
A.NA.I.  Associazione Naturopati Italiani Requisiti ammissione